• Maurizio

I "puri occidentali"

Sapete chi sono, i "puri occidentali"?

Aborigeno australiano

Avete letto e dibattuto, in questi giorni, dell'affare Djokovic, schierandovi con il campione o contro di lui.

Non mi interessa valutare se il vaccino sia salvifico o, al contrario, inutile. Ma proprio no! Mi interessa rivolgermi ai tifosi dell'Australia, quelli schierati dalla parte del mondo occidentale, civile e progressista.

Ancora una volta abbiamo la prova che ai giacobini -quelli che ai miei tempi si travestivano da "compagni" e che marciavano, un pò per noia, un pò per celia, per sentirsi "quelli giusti" diventando poi, Jonesco insegna, tutti notai, notai certificanti l'assoluta abiezione del mondo contemporaneo, occidentale e liberista- non pare vero osannare sempre e comunque l'oppressore, relegando l'oppresso (che, sia chiaro, non è Djokovic) al rango di bestia senza diritti. A meno che l'interesse personale e la necessaria presenza mediatica, che sembra sempre solleticare l'orgoglio vanesio del giacobino, non lo reclami

Viva viva, dunque, la civile Australia, quella che bacchetta il campione riottoso. Peccato che, in quello stesso albergo, la civile Australia abbia cementificato corpi ed anime di immigrati clandestini, trattandoli come animali (del resto, quello che hanno fatto gli australiani, da quando sbarcarono galeotti britannici nel nuovissimo mondo, con gli aborigeni nativi). Anime dimenticate, oggi alla ribalta perché, nello stesso albergo, dimora il campione

(cfr. https://www.ilnapolista.it/.../mangiamo-la-loro.../, chi denuncia lo sfascio morale dell'occidente, è giusto fornisca le fonti)

Ma l'Occidente ben pasciuto è capace d'altro, e quel che accadde a Tuskegee

(cfr https://www.wired.it/.../2016/07/08/tuskegee-sifilide/)

esperimento condotto fino alla fine degli anni settanta di questo secolo, negri considerati cavie da esperimento per la cura/non cura della sifilide, con scuse clintoniane tardive, senza che ne fossero colpiti gli ideatori e i seguaci di medici che definire nazisti è poco, ne è una riprova. E il genocidio dei nativi canadesi?

(cfr https://ytali.com/.../nativi-canadesi-il-genocidio.../)

Complici la Chiesa Cattolica, la medicina ufficiale occidentale, canadese in particolare, e le massime autorità "democratiche" del paese nord-americano? Ne vogliamo parlare? Tutte le leggi razziste ed infami che lo permisero sono ancora in vigore, fino al 2010 se ne discusse con atteggiamenti pilateschi e scuse da farisei, con i soliti attacchi ai "complottisti" ("...ma come sarebbe stato possibile un accordo così esteso tra istituzioni così diverse...?": questo atteggiamento vi ricorda qualcosa?), eppure ancora oggi si cercano le fosse comuni di quei campi di sterminio dell'occidente buono e democratico, nelle quali furono seppelliti migliaia di bambini nativi americani. Lo stesso Occidente dell'atomica, del napalm, del fosforo bianco, dell'uranio impoverito, l'Occidente liberista, ed ai giacobini, quelli anziani, e alle giovani leve, non pare vero di ripetere le gesta dei loro vecchi maestri, quando accolsero le armate francesi, che venivano in Italia ad uccidere, stuprare, derubare. Sempre dalla parte del vincitore, mai del vinto. Sempre sulla cresta dell'onda mediatica, mai nei tuguri dove si consolano le anime perse e i fratelli disperati. Non posso scrivere un trattato che sia lungo come l'Antico Testamento, lo spazio non lo permette e sarebbe cosa inutile, chi vuole comprende, riportando altre centinaia di episodi raccapriccianti, ma voi davvero pensate che l'Occidente sia migliorato? Esprima oggi persone meno crudeli? Oggi che la Finanza ha provocato lo stravolgimento del mondo del lavoro e della produzione? Oggi che ha cambiato anche l'atteggiamento delle Banche, una volta tese a sostenere il credito di famiglie ed imprese, controllando il fenomeno della corruzione pubblica, vero volano della crescita di questo paese e dei paesi occidentali ed oggi costrette a "vendere prodotti", per non affannare dietro concentrazioni criminali di fondi speculativi? Oggi che, appunto, la speculazione imperversa, sul merito, sui conti pubblici, sulle imprese private? Mentivano ed uccidevano allora, i controllori dell'occidente liberista, oggi perché dovrebbero rinunciarvi, con masse aduse ad obbedire, confuse dai regali di questa società desacralizzata ed anonima, come se l'esaudimento dei piccoli desideri borghesi fosse sinonimo di libertà? Oggi, sono peggiori di allora. Molto più cinici e violenti. Ed abbeverarsi alle loro fonti è avvelenarsi l'anima

E questo, credetemi, col vaccino non c'entra nulla, con Djokovic ancora meno, è lo specchio invece della faciloneria con la quale applaudite una genia di mentitori di professione, di ladri e speculatori, con una sottaciuta mania omicidiaria. In Italia, quegli stessi che hanno taciuto e tacciono, ogni anno, su migliaia di morti sul lavoro, sulle bare bianche dei bambini uccisi dal cancro ad Augusta, a Priolo Gargallo, nella terra dei Fuochi, sulle bare, quelle si, vere e tante, dei caduti dell'Eternit, al fuoco delle ciminiere di Taranto e di Porto Marghera, al cospetto dei tumori provocati dalla sciatteria con la quale sono stati inviati in zone di guerra i nostri militari, ad inalare ed assorbire i veleni di sostanze altamente tossiche, senza che nessuno, nemmeno i vertici civili della Difesa, abbia mai pagato. Come i medici di Tuskegee, come i mostri canadesi, come non pagheranno i secondini australiani. Sono quelli che adesso vi impongono di creder loro, vi assicurano tenere a cuore la vostra salute. Prendete pure posizione a favore o contro il vaccino, schieratevi, ma con moderazione, cercate di non odiare chi non approva la vostra scelta, ma evitate di seguire l'onda dei plaudenti e degli sciocchi al servizio del potente di turno, di chi, un momento e quello successivo, mente sapendo di poterlo fare al cospetto di spettatori annoiati o semplicemente stanchi di provare sentimenti umani in questo occidente liberista, sciatto, presuntuoso, volgare e crudele, che non ci va di amare più

Maurizio Castagna

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti